banner-header
Argomenti

Pro memoria per gli stilisti

Le sessantenni da cover (in foto Charlotte Rampling) e il giro vita delle donne normali. Dopo i 50 anni a molte donne accade di aumentare di peso. Purtroppo il chilo di troppo non si deposita uniformemente su tutto il corpo – che non sarebbe una tragedia – ma si concentra sul giro vita. Una settimana di dieta e tutto torna 1807come prima. Ma poi basta una festa comandata, una serata con gli amici, un ristorantino ed ecco che il malefico chilo si raddoppia e dobbiamo ricominciare da capo. Una fatica di Sisifo.

Dopo i 60 diventa ancora più difficile recuperare il vitino da vespa perché non solo il chilo (o i due) di troppo non vuole sapere di abbandonarci, ma ci si mette pure la colonna vertebrale a piegarsi in avanti. Altro che pancia in dentro e petto in fuori. Il nostro profilo è cambiato per sempre.

Dunque dopo i 60 sono poche le donne che, o perché hanno i cromosomi giusti o perché passano mezza giornata a fare body building, mantengono un giro vita perfetto. Tutte le altre, che magari fanno movimento ma non passano troppo tempo in palestra, si ritrovano con il “salvagente” intorno alla vita. Davvero inestetico e deprimente.

La moda, con gli abiti sciancrati e la vita strizzata, ci rende infelici. Come identificarci con le modelle giovani e filiformi? Loro sono fiori su cui sta bene qualsiasi bizzarria. Non possiamo di certo immaginare i loro modelli adagiati sul nostro corpo, appesantito dagli anni. Alcuni stilisti hanno pensato alle over60 producendo “taglie forti”. Ma, come spiegavo prima, non si tratta di vestire donne prosperose, si tratta di vestire donne magre col girovita fuori taglia. Certo non è facile pensare a dei modelli che correggano un evidente difetto. Ma ricordo bene i bellissimi abiti di scena di Pavarotti, che non era certo facile da smagrire e da rendere fisicamente attraente per interpretare, che ne so, un favoloso principe. Gli stilisti fanno magie, questo lo sappiamo. E anche noi over60 desideriamo abiti fantasiosi, colorati, sexy ma che non ci rendano ridicole.

2 Commenti

  • Ricordo una frase di mia nonna che diceva ” gli stilisti fanno i vestiti solo per le donne giovani ” allora, avevo 18 anni e non capivo di che si lamentasse, ora sì lo capisco molto bene. Ma gli stilisti fanno molto male ad ignorarci, non sanno quale grossa fetta di mercato si perdono.

Commenta