aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Le Vostre Storie

Dove andremo a vivere?

La storia di: Adele

La mia storia non è appassionante o drammatica come altre che ho letto su questo sito, però è il problema che ho adesso e mi farebbe piacere sentire i suggerimenti di altre persone della mia età. Io ho 61 anni e mio marito due più di me, io ho finito di lavorare molti anni fa mentre lui ha smesso solo da pochi la casa in campagnamesi. Il problema che abbiamo adesso è: dove vivere? Finora abbiamo abitato in una grande città del Nord, ci viviamo da trent’anni, vicino al lavoro, anche se tutti e due, io e mio marito, veniamo da un piccolo paese di provincia del Centro Italia, molto carino ma anche molto noioso. Vicino al nostro paese d’origine abbiamo una piccola casa che finora usavamo solo per qualche periodo di riposo. Avete indovinato qual è il problema? Io vorrei rimanere in città e lui vuole tornare al paese. Continua a ripetermi che senza le entrate di prima la vita in città costa troppo, che là si vive meglio, che sarà facile fare nuove conoscenze, che la città senza lavoro per lui ha poco senso. Io invece penso che finalmente, più liberi, potremmo goderci quello che la città può offrire: un po’ più di vita, spettacoli, un giro di conoscenze più grande. Ormai abbiamo messo radici qui e non abbiamo bisogno di cercare le radici dei bisnonni. Per non creare equivoci, io a mio marito ci tengo, però non trovo una soluzione che soddisfa tutti e due.

1 Commento

  • Io sono per rimanere in città, zone centrali ben collegate e automatizzate, ma verdi.
    Inoltre sono una fautrice del cohousing in centro
    Cerco persone con simili interessi per promuovere l idea

Commenta