banner-header
Letti e visti

Mantenere il benessere mentale

5 libri per conoscere la mindfulness.

Con l’avanzare degli anni, aumenta la consapevolezza che il benessere va conquistato e conservato anche con un po’ di impegno personale. Gli esperti ci raccomandano uno stile di vita basato sulla corretta alimentazione, sul movimento e sulla prevenzione, al fine di mantenere una buona qualità di vita il più a lungo possibile

A man walking barefoot across stepping stones away from the shore of a lake.Non dimentichiamo, tuttavia, che il benessere mentale va salvaguardato al pari di quello fisico, e che una mente serena influisce positivamente sulla salute fisica, poiché psiche e soma sono reciprocamente correlati.

Ciò vale tanto più in una età di grandi cambiamenti che richiedono adeguate capacità di adattamento.

Nell’ottica di migliorare il nostro stile di vita adottando buone pratiche,  è dunque opportuno dedicare un po’ del nostro tempo a una disciplina che aiuti a rilassarci, abbassando il livello di stress e permettendoci di entrare in contatto profondo con noi stessi.

I metodi sono molti, pensiamo al Training Autogeno e allo Yoga, solo per citare i più conosciuti e sperimentati.  Negli ultimi anni la Mindfulness sta riscuotendo attenzione da parte della comunità scientifica e successo di pubblico.

Di che si tratta?

La Mindfulness è una disciplina al contempo antichissima e moderna: infatti, nasce dall’incontro tra la meditazione buddista e l’attuale psicologia.
Negli anni 70, Jon Kabat-Zinn, un ricercatore dell’Università del Massachussets, convinto buddista, ebbe l’idea di insegnare a meditare ai pazienti dell’ospedale dove lavorava. I risultati furono sorprendenti in termini di miglioramento delle patologie e della qualità della vita, tanto che Kabat-Zinn iniziò a elaborare programmi specifici di meditazione applicandola a diverse problematiche sia fisiche che psicologiche.

Nascono così i protocolli Mindfulness-Based Stress Reduction (MBSR) e Mindfulness-Based Cognitive Therapy (MBCT), tuttora utilizzati dai Terapeuti che utilizzano la Mindfulness.

La parola Minfulness è la traduzione del termine sati che in lingua pali significa “ricordare, tenere a mente, prestare attenzione”.

Prestare attenzione, dunque, è uno dei fondamenti della Mindfulness, che oggi viene definita così: prestare attenzione deliberatamente al momento presente in maniera non giudicante.

Già dalla definizione, si può comprendere che non si tratta di un metodo fine a se stesso, quanto piuttosto dell’acquisizione di un nuovo stile di vita e di un nuovo approccio alla quotidianità: chi pratica la Mindfulness tende a vivere consapevolmente il presente, senza lasciarsi invischiare in uno sterile rimuginare sul passato, né nel timore del futuro.

Per imparare a praticare la Mindfulness – così come qualsiasi altra disciplina – è opportuno affidarsi a un maestro, ma a chi desidera prima farsi un’idea consiglio la lettura di alcuni libri.

Tra i molti disponibili in libreria, ne ho scelti 5, selezionando come criteri l’autorevolezza di chi li ha scritti, il fatto che siano di piacevole lettura, pur nel rigore scientifico, e la possibilità che offrono di guidare il lettore alla sperimentazione personale della Mindfulness.

Dovunque tu vadaIl testo più famoso è: Dovunque tu vada, ci sei già (Corbaccio, 2011) scritto da Jon Kabat-Zinn, l’ideatore della Mindfulness. Pubblicato per la prima volta nel 1994, può a buon diritto essere considerato il manifesto della Mindfulness.

Con uno stile chiaro e spesso ironico, l’Autore ne spiega i principi fondamentali, e ci accompagna nel percorso che lo ha portato dalla meditazione buddista alla creazione di uno strumento terapeutico originale, adatto alle problematiche dell’uomo moderno. Esempi tratti dalla sua esperienza quotidiana, rendono il testo più amichevole e accattivante.

Seguendone le indicazioni, il lettore può iniziare a modificare il suo stile di vita, e imparare ad attuare l’attenzione consapevole partendo dai piccoli gesti: infatti si può meditare in qualsiasi momento della giornata e durante qualsiasi azione quotidiana: anche sotto la doccia o mentre si prepara il caffè.

Qui e oraUn testo molto efficace per chi vuole approfondire il tema è Qui e ora. Strategie quotidiane di Mindfulness (Erickson, 2010), di Ronald D. Siegel. Dopo una introduzione teorica molto accurata, l’Autore fa una disamina di tutti i problemi che si possono affrontare grazie a uno stile di vita improntato alla Mindufulness. Prende in considerazione problematiche psicologiche come l’ansia e la depressione, mediche come il trattamento del dolore e anche l’applicazione della Mindufulness alle relazioni affettive. Tutto il testo è volto a proporre un cambiamento profondo nel modo di affrontare la vita alla luce di un atteggiamento consapevole.

 

Il programma mindfulnessPer chi desidera affrontare l’argomento con l’aiuto di guide pratiche per la sperimentazione personale, consiglio anzitutto Il programma Mindfulness, di Bob Stahl e Elisa Goldstein (Editore Essere Felici, 2013). Un testo più divulgativo rispetto ai precedenti, dedica comunque il giusto spazio ai fondamenti teorici della Mindfulness, per poi guidare passo passo il lettore in un percorso in cui inserire la pratica nella vita quotidiana.  Sono presenti griglie per la guida all’auto-esplorazione e illustrazioni delle posture.

Due libri, infine, presentano un programma di apprendimento corredato da supporti audio per l’esecuzione delle meditazioni.

Metodo MindfulnessMetodo Mindfulness: 56 giorni alla felicità, di Danny Penman e Mark Williams (Mondadori, 2014), accompagna il lettore in una esperienza di otto settimane in cui è previsto un progressivo approfondimento personale della Mindfulness tramite esercitazioni guidate. Il metodo si basa sulla Mindfulness-based Cognitive Therapy, la terapia cognitiva basata sulla pratica di consapevolezza. Sono disponibili otto tracce audio, una per ogni settimana di percorso, ciascuna con una pratica di meditazione guidata.

Corso di meditazioneConcludo questa breve rassegna con il libro di un giovane psicoterapeuta italiano, Ennio Preziosi: Corso di meditazione di Mindfulness. Conosco, conduco, calmo il mio pensare (Franco Angeli, 2012).   Si tratta di un programma per la riduzione dello stress che comporta un percorso di otto settimane di pratica Mindfulness. Anche questo libro è corredato da otto tracce audio, con altrettanti esercizi di meditazione guidata.

In che modo possono trarne vantaggio i Senior?

E’ provato che la pratica costante della Mindfulness favorisce il controllo del dolore, migliora la qualità del sonno e rafforza il sistema immunitario, solo per citare i risultati delle ricerche più conosciute.

Sul piano psicologico, aiuta a prevenire i disagi che possono insorgere in una fase della vita in cui, più che in altre stagioni, si tende a cedere al rammarico per quello che non è stato e al timore per quello che accadrà.

Imparare a vivere in modo pieno e significativo quello che abbiamo qui e ora aiuta a contrastare ansia, depressione, sentimenti di inadeguatezza e i disagi psicofisici correlati.

Commenta