banner-header
Le Vostre Storie

Neo nonna

La storia di: Silvana

Sono appena diventata nonna per la prima volta, a 68 anni. Un po’ tardi in effetti. Ma la mia unica figlia l’ho avuta solo a 32 anni e lei ha aspettato di compierne 36 prima di regalarmi la gioia di un nipotino. Oggi pare che sia verde giallo rossonormale aspettare così tanto per avere figli, non so se è meglio adesso o prima, quando eravamo giovani e si vedevano tante venti-venticinquenni diventare madri. Il marito di mia figlia poi è oltre i 40 e siccome sono una rompiscatole gli ho chiesto se non è preoccupato che dovrà probabilmente mantenere un figlio agli studi fino a quando di anni ne avrà 65, ma lui è tranquillo e non se ne fa un problema.
Io non pensavo che la nascita di un nipote mi smuovesse così tante emozioni, piango e rido più del solito e mi vengono in mente i ricordi di tanti anni fa, quando la mia bambina era appena nata. Guardando le foto si somigliano, lui e lei da neonati, e somigliano a mio marito, che purtroppo non c’è più e non ha potuto provare le soddisfazioni che sto provando io.
Le amiche già nonne mi mettono in guardia: sta’ attenta che la vita cambierà più a te che a tua figlia, ti toccherà essere sempre reperibile (la sola parola mi rende inquieta, ho fatto il medico e la “reperibilità” era il mio incubo, finito solo quando sono andata in pensione). Ma chi se ne importa se sarò un po’ meno libera perché mi chiederanno di occuparmi del nipote ! Adesso ho un sacco di tempo libero e dedico giornate intere a fare volontariato o a occuparmi di me stessa, se anche dedico un po’ di questo tempo a dare una mano a mia figlia non sarà certo un problema. Anzi, mi sentirò davvero ancora utile e se continuerò a provare anche solo un decimo dei sentimenti che provo adesso per questa creatura non potrà che essere una gioia.

3 Commenti

  • Cara Silvana, sei fortunata ad avere un nipote alla tua età. Io che sono stata una giovane mamma e una giovane nonna me ne rammarico. Ora che ho tempo e sono in pensione mi piacerebbe avere un piccolo intorno, perché il tempo con i nipoti è vivificante. I miei nipoti hanno 18 e 16 anni e li vedo una volta tanto, sì certo, mi dedico al volontariato ma invidio le nonne occupate con i nipoti. Auguri!
    Silvia

  • Capisco la gioia delle nonne! Ma la gioia delle bisnonne è qualcosa di ancora più bello. Io, novantenne, ho tre bisnipoti, uno più bello dell’altro e la loro gioia è quella di venire a trovarmi una volta alla settimana. Quando vanno via continuano a salutarmi dalla porta dell’ascensore, in quel momento mi si stringe un po’ il cuore. Io li ricatto un po’ perchè sanno che sotto al tavolino c’è sempre un piccolo regalo per loro. Auguro a tutte le nonne e bisnonne la felicità che provo io. Finchè durerà…… Luisa

  • Sono una sessantenne giovanile e purtroppo ancora non nonna. Ho un po’ di timore perché tengo molto alla mia libertà,ma sicuramente non potrei tirarmi indietro davanti a un nipotino che è la vita che continua. Non vedo l ora e auguri a tutte le nonne

Commenta