banner-header
Le Vostre Storie

Che sarà di noi… lo scopriremo solo vivendo

La storia di: Gabriella

Dal lavoro alla pensione e oltre… Quello dal lavoro alla pensione è un passaggio “epocale”, una transizione che ci chiede di confrontarci con noi stessi, i nostri valori e i nostri vissuti sul tempo che passa.
Tutte cose che convivono in noi anche quando lavoriamo, ma che emergono geese-900608_640con nuova consapevolezza quando passiamo dalla frenesia del lavoro, dai tanti impegni da conciliare, gli obiettivi da raggiungere, le scadenze da rispettare, … a un tempo un po’ vuoto, in cui ci chiediamo: e adesso? cosa farò da grande?
Davanti a noi baby-boomer, un’aspettativa di qualche decennio di vita da vivere (anche questo un fatto relativamente nuovo, in confronto alle generazioni precedenti).

Queste le riflessioni che, in modo più o meno confuso, affollano la mia mente di neo-pensionata e a cui cerco di dare risposta. Ma cosa fanno gli altri?
Una ricerca in internet mi fa scoprire l’associazione Nestore e le sue attività di preparazione e accompagnamento del passaggio dal lavoro alla pensione. Per attutire il primo impatto di neo-pensionata mi iscrivo al programma L’età sterza.

Mi ritrovo con una decina di persone con storie diverse (ex insegnanti, dirigenti d’azienda, architetti, giornalisti, …) accomunate dal desiderio di affrontare il disagio del tempo che passa.
Ci incontriamo una volta alla settimana, per qualche mese e – sotto la guida di due counsellor professionali – condividiamo e confrontiamo le nostre esperienze di vita, per trovare un modo nuovo di guardare il presente e soprattutto il futuro.
Più che un corso è stato un gruppo di auto-mutuo aiuto dove ho incontrato persone interessanti, che non appartengono al mio mondo. Raccontare agli altri mi ha permesso di mettere a fuoco quello che mi sta succedendo e, soprattutto, ascoltando gli altri ho visto con occhi diversi le mie difficoltà e ho scoperto differenti modi di affrontarle.
Alla fine del percorso, il confronto fra obiettivi e risultati è positivo e stimolante.

Commenta