aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Ricerche

Senior e cyber-criminali

Molti over 55 fanno acquisti online e comunicano tramite internet con amici e parenti.

Il fatto che internet abbia molti vantaggi è indiscusso, ma se non si prendono le dovute precauzioni si possono subire attacchi da parte di cyber-criminali.

hacker-mega800-02-770x513Come si possono definire i cyber-criminali? Sono i criminali informatici che si macchiano di crimini specifici, caratterizzati dall’abuso della tecnologia informatica al fine di sfruttare commercialmente la rete internet.

Basta pensare infatti a quanti usano internet in attività quotidiane come fare shopping online o eseguire transazioni tramite l’online banking, ma anche semplicemente in quanto antidoto alla solitudine o per passare il tempo.

La Kaspersky Lab, azienda di sicurezza informatica a livello globale, ha condotto un’indagine riguardo la sicurezza online degli over 55.

Sono stati intervistati 12.546 utenti in tutto il mondo; ebbene, da questa indagine risulta che la generazione degli over 55 è un bersaglio attraente per i cyber-criminali.

Nonostante questa fascia d’età sia più propensa a installare software di sicurezza sui propri computer, lo è meno a proteggere gli altri device o a migliorare il comportamento online per essere più protetta. Ad esempio, rispetto ad altre fasce d’età, le persone di questa età utilizzano meno impostazioni di sicurezza elevate sui social media e nel browser (30% contro il 38%). quando condividono un’informazione, solo il 35% ricontrolla i messaggi prima di inviarli e solo il 16% evita di condividere informazioni se si sente poco attento (contro il 44% e il 31% tra gli intervistati più giovani).

Spesso la mancanza di conoscenza del mondo online rende gli over 55 meno pronti a fronteggiare i pericoli di internet, diventando così vittime di cyber-criminali.

Secondo l’indagine della Kaspersky Lab il 20% di tutti gli utenti ha parenti più anziani vittime di software dannosi e il 14% ha parenti più grandi che sono stati vittime di finte vincite online. Emerge inoltre che il 13% di over 55 condividono su internet informazioni troppo personali, mentre il 12% degli over sono stati truffati online.

La General Manager Italy di Kaspersky Lab, Morten Lehn dice: “Noi di Kaspersky Lab vogliamo sollecitare gli utenti più maturi di internet ad essere più consapevoli dei pericoli a cui vanno incontro e ad agire in modo più responsabile. Inoltre, vogliamo incoraggiare gli utenti più giovani ad aiutare i propri parenti e amici a proteggersi meglio dalle reali minacce dei cyber-criminali. Prestare attenzione su internet, installare soluzioni di sicurezza affidabili e impostare alti livelli di sicurezza della privacy, garantirà una vita connessa felice e sicura”.

E’ evidente quindi che bisogna ricordarsi di essere molto responsabili e prudenti per proteggersi dalle minacce dei cyber-criminali, impostando alti livelli di sicurezza della privacy e installando metodi di controllo affidabili ed efficaci per poter davvero navigare in tranquillità.

scritto da Eugenia Marzocca, psicologa

Commenta