aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Eventi

Una camminata al giorno…

… fa bene alla salute, a tutte le età. Per celebrare l’importanza di questa attività a Milano va in scena il primo Walking Day

Camminare, un gesto semplice, quotidiano, ma che racchiude enormi benefici per la nostra salute, come dimostrato da numerosi studi scientifici. Non solo aiuta a prevenire alcune patologie molto diffuse, come il diabete, l’ipertensione walkingdayarteriosa, l’obesità, l’osteoporosi, l’ictus, l’infarto, ma è prodigioso anche dal punto di vista psicologico, migliorando l’umore, e affina le capacità percettive perché ogni senso è coinvolto. Camminare fa bene a tutti, ma più si cresce con l’età, più svolge un ruolo cruciale per il benessere psico-fisico.

Occasione da non perdere, quindi, per farsi del bene e per farselo in compagnia è il Walking Day 2016, il primo evento interamente dedicato al “camminare” che si terrà a Milano il 5 e 6 Novembre all’Arena Civica.

L’evento, patrocinato dalla Regione Lombardia, intende rivolgersi a persone di ogni età, perché camminare è la migliore risorsa a disposizione di tutti per vincere la battaglia contro la sedentarietà e per avvicinare alla pratica motorio-sportiva.

A sottolinearne l’importanza il testimonial dell’evento, Maurizio Damilano, campione olimpico di marcia a Mosca 1980 e due volte campione mondiale nella 20 km, ideatore insieme al fratello Giorgio del Fitwalking. “Il Fitwalking identifica in Italia il camminare bene, attività alla portata di tutti e praticabile in ogni contesto anche in città ed un evento come il Walking day lo dimostra – ha dichiarato il Campione – Milano sarà per la prima volta palcoscenico di una manifestazione interamente dedicata al Walking e al benessere in città, è per me motivo d’orgoglio esserne partecipe e vedere il Fitwalking tra i protagonisti”.

La “camminata” vera e propria, un percorso di 8 chilometri che partirà dal Villaggio del Walking Day all’interno della suggestiva Arena Civica e attraverserà l’Arco della Pace, la Triennale, Piazza del Cannone e Piazza Castello, sarà il 6 Novembre. Per tutti gli appassionati però il Villaggio sarà aperto a partire dalle 10 del giorno prima, Sabato 5, con una ricca agenda di micro-iniziative dedicate a benessere e salute, workshop, training e consulti gratuiti sui temi dell’alimentazione e del movimento.

A sostenere l’iniziativa anche la ultrarunner Ivana Di Martino, reduce dai 900 km compiuti a piedi da Milano a Bruxelles per sensibilizzare verso il problema dei bambini che, nel mondo, non hanno cibo a sufficienza: “Sostengo questa iniziativa perché da sempre lo sport, in particolare la corsa, fa parte della mia vita. Walking Day è una bellissima proposta, perché camminare è la pratica sportiva più semplice e alla portata di tutti e farlo per sostenere una causa sociale così importante come quella di Banco Alimentare è ancora più gratificante, visto il loro quotidiano impegno a favore dei meno fortunati”.

Per partecipare, è possibile iscriversi sul sito dell’evento: www.walkingday.it

La quota di iscrizione è di 12 euro, di cui una parte sarà devoluta a Fondazione Banco Alimentare Onlus, charity partner della manifestazione.

La prima edizione del Walking Day è promossa da Opes, organizzazione per l’Educazione allo Sport, e organizzata da PromoS Italia, MAP Italia – Fitwalking Italia (fondata dai fratelli Damilano), Scuola Italiana Nordic Walking, RCS Active Team, Csportmarketing e Theoria. Charity Partner dell’evento è Banco Alimentare. Tra gli sponsor dell’iniziativa: 50&Più, Pellux, L’Artigiano in Fiera, Yakult, Istituto Auxologico Italiano, Bowtech. Media Partner dell’evento sono MiTomorrow e Camminare. In partnership con Cities changing diabetes – CLAD.

Commenta