aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Letti e visti

La grande via

La grande via

Franco Berrino – Luigi Fontana, La grande via, Mondadori 2017

Negli anni maturi prestiamo maggiore attenzione alla cura di noi stessi, nell’ottica di vivere più a lungo e soprattutto in buona salute.

I libri che ci insegnano come fare sono molti, ma elargiscono suggerimenti contrastanti tra loro, a volte estremi, ed è difficile orientarsi nella scelta dello stile di vita più appropriato.

Franco Berrino e Luigi Fontana – medici di fama internazionale – fanno il punto della situazione, con un obiettivo: aiutare il lettore a proteggersi dalle informazioni distorte e dai venditori di “magici piani nutrizionali e pozioni miracolose”.

Le tre vie del benessere, Alimentazione, Movimento e Meditazione, vengono esaminate alla luce dei risultati delle ricerche scientifiche più accreditate, ma anche – e questa è l’originalità del libro – confrontate con il sapere medico tramandato nei secoli, mostrando così che molto spesso la scienza moderna conferma l’antica saggezza.

La via del cibo

Gli uomini possono vivere con un quarto di quello che mangiano. Sugli altri tre quarti vivono i dottori (Iscrizione del 2800 a.C. trovata nelle piramidi egizie).

Nel mondo occidentale mangiamo troppo e male, questo è risaputo. Berrino e Fontana mettono in guardia contro i gravi pericoli per l’aspettativa della vita e la sua qualità dovuti alle abitudini alimentari errate.

Gli autori ci guidano nella scelta degli alimenti e nel modo di cucinarli, e illustrano le ricadute positive che l’alimentazione equilibrata ha su ciascun organo del nostro corpo.

La via del movimento

L’uomo ha bisogno dell’esercizio fisico costante, ma non deve esagerare praticando attività fisica in modo estremo. Con il movimento del corpo il cibo viene digerito completamente, e il sangue circola dolcemente, così che nessuna malattia si svilupperà. (Hua Tuo, medico della dinastia cinese Han, 140-208 d.C).

Se l’antica saggezza ha sempre associato la buona salute al movimento, solo nella seconda metà del XX secolo la medicina si è occupata dell’importanza del movimento nell’ottica del mantenimento della salute e nella prevenzione delle malattie.

Per migliaia di anni l’organismo umano è vissuto e si è evoluto grazie al movimento necessario per procacciarsi il cibo e l’acqua, scaldarsi, difendersi dai nemici. Le invenzioni dell’era moderna ci hanno permesso di muoverci sempre meno, ma hanno recato come conseguenza l’insorgere di malattie dovute alla scarsa attività fisica.

Berrino e Fontana consigliano i movimenti utili per ogni età e in ogni situazione, con due raccomandazioni: non esagerare con l’attività fisica e non illudersi di poter mangiare in eccesso, per poi smaltire il cibo muovendosi. Il giusto equilibrio è la regola aurea.

La via della meditazione

Per mantenersi in salute è necessario scacciare le gravi preoccupazioni, non abbandonarsi all’ira e mantenere una mente lieta e serena. (Scuola Medica Salernitana, IX secolo).

Le vie della consapevolezza sono tante e l’uomo le ha sempre cercate. Berrino e Fontana raccomandano e illustrano il Training cognitivo, il riposo, la qualità del sonno, il consolidamento della memoria, la Mindfulness e le relazioni sociali.

Gli Autori chiudono il libro con una serie di raccomandazioni: piccoli e grandi segreti per mantenersi in salute e una riflessione su come ciascuno di noi può contribuire alla salvaguardia dell’Ambiente.

La grande via è un testo impegnativo per chi volesse leggerlo tutto d’un fiato, ricco com’è di citazioni di ricerche scientifiche e di dati statistici. E’ un manuale di consultazione a cui ricorrere per chiarire dubbi e trovare buone pratiche di vita quotidiana.

Franco Berrino – Luigi Fontana

La grande via. Alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita, felice, sana e creativa.

Mondadori 2017

Commenta