immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2

La parola ai numeri

In questa pagina alcuni indicatori e dati che danno un’idea del fenomeno Senior.

 

Quanti saranno gli over 60 nel mondo?

La percentuale di over60 sulla popolazione complessiva nel 2050 sarà: in Europa il 33,6%, in Italia 38,7% e in Africa l’8,9%

                                                               (fonte: UNDESA, Population Division,    World population prospects: the 2012 revision, DVD edition, 2013)

 

numeri-e-statistiche-di-serie-a-i-giocatori-piu-utilizzati-dopo-7-giornate_1_midQuanti sono gli over 55 residenti in Italia?

In base ai dati Istat, i residenti in Italia tra i 55 e gli 80 anni sono 17 milioni e 757.163

I maschi sono: 8.363.874

Le femmine sono: 9.393.289

                                                                     (fonte Geodemo Istat ultimi dati 2017)

Ci saranno più senior o più giovani ?

In Italia già nel 2015 i senior tra i 55 e i 74 anni erano più di 14 milioni, cioè un milione in più della fascia di giovani dai 15 ai 34 anni. Nel 2030 saranno 18milioni e supereranno di quasi 5 milioni i giovani (15-34 anni).

(fonte: A. Rosina – Università Cattolica)

Quale è lo stato di famiglia tra i 55 e i 75 anni in Italia?

Vedovi tra i 55 e i 75 anni: 251.977

Vedove tra i 55 e i 75 anni: 1.203.242

Celibi, divorziati e vedovi tra i 55 e i 75 anni: 1.258.277 (elaborazione)

Nubili, divorziate e vedove tra i 55 e i 75 anni: 2.302.803 (elaborazione)

2.105.861 celibi, nubili, divorziati/e vs. 11.495.001 coniugati/e tra i 55 e i 75 anni (elaborazione)

(fonte Geodemo Istat ultimi dati 2017)

Qual è la speranza di vita in Italia ?

Nel 2016 la speranza di vita alla nascita si è attestata a 82,8 anni (+0,4 sul 2015, +0,2 sul 2014) e nei confronti del 2013 risulta essersi allungata di oltre sette mesi.

La speranza di vita alla nascita è più elevata per le donne – 85 anni – ma il vantaggio nei confronti degli uomini – 80,6 anni – si è ridotto a 4,5 anni di vita in più.

La speranza di vita residua a 65 anni è di  20,7 anni (5 mesi in più rispetto al 2013); 19,1 per gli uomini e 22,3 anni per le donne.

(fonte Istat ottobre 2017)

 Benessere e qualità della vita dei senior: come si sta in Italia?

Nel ranking di Global Age Watch Index del 2015 sul benessere e la qualità della vita degli older people, l’Italia risulta al 37° posto su 96 Paesi considerati (in lieve miglioramento dalla 39a posizione del 2014).    1° posto nella classifica alla Svizzera (l’anno precedente terza), 2° e 3° posto a Norvegia e Svezia.     (fonte: Global Age Watch Index 2015)

Nel ranking Active Ageing Index dell’Unione Europea, che misura fattori quali il tasso di occupazione, il grado di partecipazione nella società, la capacità di vita indipendente e la capacità di invecchiare attivamente, l’Italia risulta a metà classifica, con punteggio 34.0 (al 1° posto la Svezia con 44.9 e all’ultimo la Grecia con 27.6).   (fonte: Active Ageing Index 2017)

Quanti over 55 iniziano un nuovo rapporto di lavoro?

Rapporti di lavoro attivati in un anno con 55enni e oltre: 982.325, di cui meno del 30% con contratti di lavoro a tempo indeterminato. Tra i 55-64enni, il 62,9% dei nuovi rapporti di lavoro sono contratti a tempo determinato. Tra i 65 e oltre, in aggiunta ai contratti a tempo determinato (53,7%), sono importanti i nuovi contratti di collaborazione (27%).

(fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Rapporto annuale sulle comunicazioni obbligatorie 2015)

E’ cresciuta o diminuita l’occupazione degli over 55 durante la crisi?

Tra il 2008 e il 2014 gli occupati over 55 sono passati da 2,8 milioni a 3,9 milioni. Gli occupati over 55 nel 2014 sono arrivati ad essere quasi tanti quanti i lavoratori tra i 25 e i 34 anni.

Il tasso di inattività tra i 55-64enni  è diminuito di più di 14 punti in 4 anni e mezzo (da 60,7% nel dicembre 2011 a 46,3% nel giugno 2016)

(fonte: Istat)

Quanto frequentano i media gli over 65 ?

Tra i giovani la quota di utenti della rete arriva al 91,9%, mentre è ferma al 27,8% tra gli anziani; l’85,7% dei primi usa telefoni smartphone, ma lo fa solo il 13,2% dei secondi; il 77,4% degli under 30 è iscritto a Facebook, contro appena il 14,3% degli over 65. Al contrario, l’utenza giovanile dei quotidiani (il 27,5%) è ampiamente inferiore a quella degli ultrasessantacinquenni (il 54,3%).

(fonte: 12° rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione, 2015)

Salute, quanti over 65 si vaccinano ?

Solo un over65 su due (56,6%) del totale si vaccina contro l’influenza stagionale

(fonte: compendio SIC-Sanità)

Commenta