Senior Living
aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Sessualità

Le coccole meglio del sesso ?

Buongiorno. Ho 65 anni e mio marito 70. Abbiamo sempre avuto una vita sessuale normale ma da un po’ di tempo il sesso tra noi è diventato più complicato, io ho bisogno di creme lui di trovare il momento giusto, tutti e due dobbiamo essere in una giornata senza fastidi fisici, tipo il mal di schiena. Ci vogliamo ancora bene. Non pensa che farsi qualche coccola a questa età sia meglio del sesso ?

Cara lettrice, le coccole a volte sono meglio del sesso soprattutto in un periodo di vita in cui si è asincroni, ovvero se è pronta lei non lo è lui e viceversa. Ciò non significa che dovete mettere il sesso in soffitta, ma trovare una valida alternativa per quei momenti in cui capite che c’è qualche intoppo. Se i fastidi e le difficoltà sono maggiori rispetto al piacere che potrebbe derivarne, fermatevi e prendetevi un momento di tranquillità. Sdraiatevi semplicemente uno vicino e all’altra, mantenete i corpi a contatto e lasciate che le carezze vi rilassino; ciò che verrà dopo ha poca importanza: sesso, condivisione di un momento di semplice intimità corporea, coccole? Ve bene in ogni caso.

Purtroppo viviamo in una cultura orgasmocentrica, dove l’orgasmo e il sesso sono il fulcro principale della vita intima di una coppia. Ciò ha creato non pochi problemi perché non sempre orgasmo e sesso sono sinonimi di piacere, come potete testimoniare. Meglio quindi optare per altre soluzioni. Nei casi in cui però la voglia di avere un rapporto persiste e il marito si trova nel momento giusto, basta prendere qualche accorgimento.

L’utilizzo di creme per agevolare la sessualità è una soluzione molto diffusa tra le donne in post menopausa e oltre a queste potrebbe valutare l’utilizzo di olii e lubrificanti, che possono essere usati anche per fare dei massaggi rilassanti, soprattutto se soffrite di mal di schiena. I massaggi possono essere introdotti come dei veri e propri preliminari che possono trasformarsi in coccole oppure sfociare in un rapporto sessuale. Ciò che conta è il momento e l’esperienza che viene condivisa, non il risultato.

Spesso di un viaggio aspettiamo con ansia la meta, ma ciò che conta spesso è il tragitto, che è esso stesso parte del viaggio. In questa fase di vita è necessario orientarsi più su come si vive il rapporto piuttosto che cercare di ottenere, a tutti i costi, il risultato finale, che mai come adesso sarebbe incerto. Ascoltatevi, ascoltate il corpo e le vostre esigenze. Prendersi del tempo per toccarsi a vicenda è un modo per capire ciò che si desidera veramente in quel momento, e lo stare semplicemente insieme dovrebbe essere primario.

In ogni caso, se il mal di schiena dovesse persistere e non volete che abbia la meglio sulla vostra sessualità, ci sono degli escamotage che potrebbero essere usati. Optate per posizioni in cui vi sentite a vostro agio e la colonna vertebrale viene scaricata: le più adatte sono quelle su un fianco o sulla schiena e magari potreste utilizzare anche dei cuscini per dare sollievo alla parte lombare o da tenere tra le gambe se reclinati lateralmente. Non aspettate che si incastrino tutte le condizioni, se il desiderio nasce assecondatelo. Fare sesso è un toccasana, è necessario certo capire come evitare che si trasformi in uno stress.

Commenta