Slider Carousel- Le nuove Sfide dei Senior-def
SLIDER-TECHNOLOGY-AND-AGEING
SLIDER-PANDEMIA-FUTURO-SENIOR
Senior Living
HEADER-GENERAZIONI-AZIENDA
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Appassire con stile Viaggi

Viaggiare da senior

Premesso che tutti noi siamo sperimentatori alla scoperta di percorsi creativi per stare bene con noi stessi e con gli altri, pensiamo che un’Associazione come l’Unitre (Università della terza età) debba lanciare un messaggio di coraggio per sdoganare la vecchiaia dai luoghi comuni, e di speranza per vivere da protagonisti l’età che avanza, considerandola un tratto importante della propria vita.

Viaggiare per l’arte

È stato ciò che abbiamo fatto quest’anno col nostro progetto “Vivere la cultura dal virtuale al reale” finanziato dalla Regione Piemonte (del quale vi abbiamo già parlato), interessandoci in particolare all’arte.  Infatti, nella nostra bella sede, abbiamo avuto modo di interessarci virtualmente a due grandi Gallerie d’arte come la Pinacoteca di Brera di Milano, la Galleria degli Uffizi e anche il Museo S. Marco di Firenze.

Abbiamo visionato slide di opere di grandi artisti lì presenti e poi via in viaggio a Milano a novembre e a marzo a Firenze a vedere dal vero le Gallerie e i Musei. I viaggi proposti, grazie al finanziamento regionale, hanno avuto dei prezzi ridotti, così da permettere a molti di partecipare.

Viaggiare slow

Viaggiare da senior è profondamente diverso che viaggiare da giovani, non ci si vuole più abbuffare, vedere tante cose, sfruttare al massimo il viaggio. Per noi senior è importante viaggiare slow per goderci l’atmosfera delle città, stare insieme per conoscerci meglio in situazioni nuove, rallentare il passo e aiutare chi è magari impacciato in un tratto impervio, andare con calma per Gallerie e Musei per goderci la bellezza di tanti capolavori e imprimerceli nella memoria.

Ma vuol dire anche voler rivedere siti e opere già visti negli anni precedenti, magari giovanili, per raffrontare il nostro modo di sentire di oggi con quello di ieri, ed è questo un sottile piacere da senior…

Brera, gli Uffizi e e il museo S. Marco

Molti di noi non erano mai stati a Brera ed è stata una sorpresa vedere le grandi dimensioni di tanti quadri a sfondo religioso, incantarci davanti alle opere vere, emozionarci davanti ad un Mantegna, ad un Piero della Francesca o ad un Ambrogio da Fossano, nostro illustre concittadino.

Tanti di noi avevano già visitato anni fa gli Uffizi, ma eravamo curiosi di rivedere ad esempio la Primavera del Botticelli o l’Annunciazione di Leonardo, in un emozionante e atteso appuntamento che ci ha permesso di godere della bellezza di tanti particolari dimenticati.

Tanti di noi non conoscevano il museo S. Marco che ci ha incantato con gli splendidi dipinti del Beato Angelico ammirati in realtà, nell’atmosfera semplice e raccolta delle celle dei monaci, e ci siamo detti che lo diremo ai nostri nipoti, di non mancarlo quando andranno a Firenze.

Coltivare consapevolmente il gusto estetico

Apprezzare e lasciarsi invadere dalla bellezza dell’arte ha voluto dire muoverci con calma, sperimentare la potente terapia antistress dell’arte, sentirci vivi, coltivare consapevolmente il gusto estetico, cioè curare la nostra anima più profonda che ha bisogni estetici, infatti senza immagini e sensazioni di bellezza l’anima appassisce, come ci dice James Hillman, il filosofo che ha studiato la buona vecchiaia.

Ben vengano allora le Associazioni culturali come la nostra Unitre che sono salvifiche perché elargiscono cultura e permettono di sperimentare insieme e senza paura nuovi modi di vivere la vecchiaia, di fare insieme il percorso con altri senior per affrontare il passar degli anni con maggior consapevolezza e, in particolare, per viverli al meglio delle possibilità di ciascuno, ma da protagonisti.

Vuoi leggere i precedenti articoli della Rubrica Appassire con stile? Clicca qui

Foto per gentile concessione di Silvia Ghidinelli, Unitre di Fossano

Commenta