SLIDER-TECHNOLOGY-AND-AGEING
SLIDER-PANDEMIA-FUTURO-SENIOR
Senior Living
HEADER-GENERAZIONI-AZIENDA
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
SLIDER-CAROUSEL-AGE-MANAGEMENT
Letti e visti

Se son rose sfioriranno

Saverio è un giardiniere.

Malinconico e allegro, ha un suo modo bizzarro, a tratti femminile, di affrontare l’esistenza.

Nella sua vita ha scelto poco, piuttosto si è lasciato scegliere.

Dopo aver vinto un concorso all’Orto botanico, lascia l’università e si dedica alle piante, le ama e nei loro cicli si identifica.

Come in natura si avvicendano le stagioni, così nella vita di Saverio si succedono amori inconcludenti alternati a dolorose solitudini e lavori stimolanti alternati a cocenti delusioni

Di decennio in decennio, Saverio lascia scorrere le sue stagioni: i 20, i 30, i 40 anni gli regalano poche soddisfazioni e nessun punto fermo.

Un matrimonio sconclusionato lo fa illudere di aver trovato una parvenza di serenità con Angelica, ma dura poco.

Proprio con Angelica, vagando per la val d’Orcia, finisce un giorno d’estate a San Fiorenzo ai Bagni.

Affamati e con pochi soldi, trovano un bar dove gustano una ribollita formidabile, cucinata da una cuoca dagli occhi azzurri, non più giovane ma ancora bellissima.

Saverio ancora non sa quanto sarà galeotta la minestra.

Poi, sulla soglia dei 50, di nuovo single, ancora irrisolto, torna a San Fiorenzo per un nuovo lavoro: deve prendersi cura di una villa storica per conto della proprietaria, Greta, che – ironia della sorte – è un antico amore mai vissuto.

Il paese è piccolo e per Saverio incontrare di nuovo la cuoca della ribollita è inevitabile: perdere la testa è un attimo, peccato che la signora dagli occhi azzurri sia sposata.

Si apre una nuova stagione della vita di Saverio, mentre si avvia ai 60 anni.

Eventi tragicomici e di colpi di scena si susseguono narrati con maestria e vivace ritmo narrativo.

Sullo sfondo, la magia dei paesaggi della val d’Orcia, i colori delle crete senesi, i sapori della cucina toscana.

I titoli dei capitoli si succedono come le stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno.

Il finale è inaspettato e lascia intendere che anche l’Inverno della vita, il Terzo tempo, merita di essere vissuto con pienezza

L’Autore, Daniele Cini, ha scritto programmi e sceneggiature per la RAI, ha curato la regia di serie televisive e realizzato reportage in vari Paesi del mondo.

Se son rose sfioriranno è l’ottavo romanzo della collana di Giunti Terzo Tempo, diretta da Lidia Ravera: una collana pink grey il cui obiettivo è narrare storie d’amore tra Senior.

Il fatto che il romanzo sia scritto da un uomo è per la Ravera la dimostrazione che anche gli uomini possono scrivere belle e lievi storie d’amore. Guarda il video.

Della stessa collana Osservatorio Senior ha recensito Appena in tempo e Zero gradi.

Daniele Cini, Se son rose sfioriranno, Giunti 2020

Commenta