Senior Living
aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Argomenti Il punto

Silver Economy, un’opportunità di sviluppo

Una grande opportunità di sviluppo si aggira per l’Europa (e per l’Italia).

Si chiama Silver Economy ed è l’economia che si basa sui consumi dei Silver, della parte più anziana della popolazione.

Un studio del 2018, intitolato appunto “The Silver Economy”, voluto dalla Commissione Europea e realizzato dal Gruppo Technopolis e da Oxford Economics, ha preso in considerazione la popolazione europea di età superiore ai 50 anni, fino agli ultracentenari, e ha indicato che 199 milioni di Europei, il 39% dell’intera popolazione, sono già oggi i protagonisti di questa nuova economia e diventeranno 222 milioni nel 2025 arrivando al 43% della popolazione.

Sempre in questo studio i consumi dei Silver sono stimati essere già oggi intorno alla bella cifra di 3.700 miliardi di euro e, considerando anche l’indotto, fino a 4.200 miliardi.

La Silver Economy si basa sul soddisfacimento delle esigenze della popolazione senior, bisogni che sono diversi da quelli delle persone di più giovane età e che naturalmente sono ulteriormente diversi al proprio interno tra giovani anziani, anziani, grandi anziani e ultra centenari.

E’ un’economia che non riguarda pochi settori, ma che al contrario coinvolge moltissime industrie. Si fa più fatica a dire chi non ne è toccato che il contrario.

Farmaceutica, Servizi per la Salute e Residenze per Anziani naturalmente la fanno da protagonisti, ma si sta parlando di una novità che riguarda anche il mondo dei Servizi Culturali e Ricreativi, i Viaggi e il Turismo, la Domotica e il Digitale diffuso, l’Alimentazione e la Nutraceutica, i Servizi Bancari e Assicurativi, l’Immobiliare per i Senior, persino il Fashion, per non citare che i settori dove l’impatto della Silver Economy può essere più rilevante.

Nei Paesi avanzati, e in particolare in Giappone, negli Stati Uniti e nei Paesi Europei, le prospettive di crescita di questa economia sono migliori che in altre parti del mondo.

In Italia le iniziative che mirano a far crescere questa economia e a proporre un “sistema d’offerta” sono ancora troppo poco numerose, se confrontate con quelle di altri Paesi.

Tra queste è da segnalare l’iniziativa di Assolombarda, che sul tema ha avviato un “sistema d’imprese” per la Silver Economy e su cui ha recentemente svolto un convegno in cui sono state messe in evidenza le opportunità legate a questa economia.

Prendere in considerazione la Silver Economy significa smetterla di considerare la rivoluzione demografica in atto (maggiore longevità e invecchiamento della società) solo nel suo impatto di costo per la collettività, ma finalmente adottare anche la prospettiva di un’opportunità di sviluppo, creando le condizioni per soddisfare le nuove esigenze di un mercato sempre più ampio e a tutt’oggi ancora poco conosciuto.

Commenta