Senior Living
aspettative-imprese—header
immagine-senior-header
silver-value
2017-09-12-generazioni-a-confronto—banner-header_2
Argomenti

L’età scontata

Per tradizione ai sessantenni e oltre venivano applicati sconti su una serie di acquisti, un po’ perché si pensava che l’ “anziano” potesse disporre di meno soldi da spendere, un po’ perché la platea dei beneficiari era ampiamente più piccola di quella delle altre fasce di età. Oggi questa abitudine in parte resiste, anche se le condizioni sono molto diverse: i senior oggi dispongono mediamente di maggior ricchezza economica rispetto alle altre fasce di età e il numero di over 60 è in vorticosa e inarrestabile ascesa. Di conseguenza, chi offre sconti per via dell’età prima deve fare bene i conti per capire se il prezzo scontato che incentiva all’acquisto è economicamente sostenibile.

Ciò nonostante, in alcuni importanti settori lo sconto legato all’età avanzata è ancora praticato.

In Italia le agevolazioni possono essere divise in due aree. La prima riguarda gli sconti rivolti agli over 60 o 65, la seconda invece raggruppa le agevolazioni che riguardano gli over 65 con una fascia di reddito bassa.

La tendenza ad usufruire di sconti a partire dai 60 anni investe numerosi campi come i trasporti, dove sono riservate tariffe speciali per viaggiare su autobus, treni ed aerei. Ad esempio Trenitalia ha addirittura creato la Carta Senior per gli over 60 e Alitalia offre sconti e offerte fino a un 30% di sconto sui voli nazionali per gli over 65. Gli sconti ai senior sui trasporti locali sono molto articolati (spesso si intrecciano con le agevolazioni per i redditi bassi) e la soglia per accedere è diversa da città a città.

Ma le agevolazioni riguardano in parte anche il campo della cultura, dove infatti cinema, teatri e musei prevedono entrate ridotte per la terza età; anche nella vita quotidiana troviamo benefici come alle Poste (dove gli over 70 allo sportello hanno una riduzione sul pagamento dei bollettini di conto corrente postale) o nei Supermercati, dove naturalmente le politiche di sconto (a partire da quale età, su quali prodotti, ecc) cambiano da supermercato a supermercato.

Per quanto riguarda invece gli over 60 con un reddito basso sono previste una serie di misure, come la Pensione di Cittadinanza o il beneficio economico, che dipende dal numero di componenti del nucleo familiare e dalla presenza di un affitto o di un mutuo.

Le offerte di agevolazioni sono molto varie e sembrano avere l’obiettivo di facilitare la vita agli over 60, in particolar modo dal punto di vista economico, come mette in luce l’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), il quale spiega come gli over 60 hanno diritto a sconti e agevolazioni. Nell’insieme questi rappresentano gli aiuti che lo Stato, attraverso i Comuni, cerca di riconoscere ai cittadini una volta superata una certa soglia di età.

Il consiglio di fondo è, se si sono superati i 60 anni, di informarsi sempre, prima di un acquisto, degli eventuali sconti e delle eventuali agevolazioni.

Questo articolo è stato scritto da Eugenia Marzocca, Psicologa

 

Commenta